Tu sei qui

Implantologia

Ritrovare una dentatura perfetta

Cos’è l’implantologia?

L’implantologia è quella branca della chirurgia orale che comprende tutte le tecniche dedicate all’inserimento degli impianti dentali per sostituire i denti mancanti o irrimediabilmente compromessi. Gli impianti dentali sono dispositivi biomedicali generalmente a forma di vite, che vengono inseriti nelle ossa mascellari per poter fungere da pilastri per corone o ponti. Possono essere inseriti sia in zone prive di denti già da tempo, sia in siti di denti appena estratti.

Come e quando ricorrere agli impianti?

Qualsiasi persona, terminato il periodo di crescita e in buono stato di salute, può potenzialmente sottoporsi a chirurgia implantare, per esempio per sostituire un dente fratturatosi, uno o più denti mancanti, oppure perchè stanca di portare la protesi rimovibile. Prima di pianificare l’inserimento di un impianto si eseguono indagini radiologiche 3D per verificare la quantità di osso disponibile. Lo studio Dental Savio è dotato di un’apparecchiatura TAC di tipo cone-beam, che permette di ottenere immagini tridimensionali delle ossa mascellari in tempi rapidi (circa 20 secondi) e con dosi di radiazioni molto inferiori rispetto ad una TAC tradizionale.

E se non ho l’osso?

Oggigiorno esistono svariati metodi per superare i limiti fisici dati dalla poca disponibilità di osso. I più semplici consistono nell’utilizzare impianti corti o inclinando l’angolo d’inserimento degli impianti, mentre nei casi più complessi si possono attuare procedure chirurgiche per la rigenerazione di nuovo osso prima o contestualmente all’inserzione implantare. Il nostro studio si avvale della collaborazione di specialisti in questo tipo di procedure chirurgiche, come il rialzo del seno mascellare o la rigenerazione ossea guidata tramite membrane.

E' dolorosa?

Tutte le procedure sopracitate vengono eseguite in anestesia locale per il controllo del dolore. Inoltre proponiamo di eseguire l’intervento in sedazione cosciente, sotto lo stretto controllo di un medico anestesista, tutte le volte che per la durata o per le particolari condizioni psico-fisiche del Paziente riteniamo che l’intervento sia eccessivamente stressante. Ciò aiuta il Paziente a vivere l’esperienza con il minor disagio possibile.

Quanto tempo serve?

I tempi e le procedure operative non sono uguali per tutti i Pazienti, ma variano in base alle esigenze e alle condizioni anatomiche esistenti. In alcuni casi si possono caricare subito con un provvisorio avvitato direttamente all’impianto, in altri casi è necessario attendere la guarigione dell’impianto.
In entrambe le situazioni bisogna aspettare un tempo biologico di 3/5 mesi dopo la chirurgia, affinchè gli impianti si integrino nell’osso, dopodichè si può procedere con le protesi definitive.

Cos’è l’implantologia a carico immediato?

Le tecniche a carico immediato ci permettono di consegnare una protesi di un’arcata intera fissa su impianti in un’unica giornata. Gli impianti sono posizionati tramite una mascherina chirurgica, ottenuta precedentemente tramite computer, e infine la protesi precedentemente realizzata viene connessa agli impianti. Questa tecnica, tramite l’ausilio delle tecnologie digitali, permette di coniugare precisione e rapidità di risultati.

Quanto possono durare gli impianti?

La durata dipende molto dalla manutenzione da parte del Paziente. Gli impianti devono essere considerati come denti naturali e per questo vanno mantenuti puliti attraverso le quotidiane manovre domiciliari d’igiene orale, e monitorati attraverso controlli periodici. L’obiettivo primario della nostra èquipe è di instaurare nel Paziente un corretto controllo della placca batterica molto prima della chirurgia e mantenerlo tale nel tempo.